user_mobilelogo

L’esumazione ordinaria è il disseppellimento della salma dopo 10 anni dalla sepoltura, periodo nel quale avviene in modo naturale la mineralizzazione della salma.

Nei casi in cui il fenomeno della decomposizione non sia ultimato, se non viene richiesto diversamente, la salma viene inumata nel Campo “Indecomposti” dello stesso Cimitero.

Al momento della esumazione i parenti possono assistere alle operazioni, (non è obbligatorio), oppure delegare un impresa di onoranze funebri autorizzata all'esercizio dell'attività, i resti verranno raccolti in una cassetta di zinco e se non ci saranno volontà espresse dei parenti inseriti nell’ossario comune. È possibile scegliere diverse destinazioni per i resti ossei, tutte chiaramente descritte nella sezione destinazione.

L’esumazione serve per liberare nuovi spazi dedicati all’inumazione nei cimiteri che ormai hanno sempre più problemi di spazio; la completa decomposizione della salma avviene con tempi differenti in funzione della natura dei terreni e delle abitudini in vita del defunto; medicine e conservanti assunti in vita rallentano tale processo.

L’ esumazione si effettua sia nei campi inumativi, sia nei campi “Indecomposti” dove sono state reinumate le salme che, esumate la prima volta, sono risultate indecomposte.

L’esumazione comporta la distruzione del monumento posto sulla sepoltura al momento dell’inumazione, salvo un’apposita richiesta al Comune di ricollocarlo su un’altra sepoltura.

Le piante, le foto, gli oggetti o i segni funebri posti sulle sepolture possono essere ritirati nei giorni stabiliti nell’avviso pubblico, previa autorizzazione del Responsabile del Cimitero.

E' compito del Comune di procedere alle esumazioni ordinarie nei Cimiteri cittadini, a tal fine, prepara appositi programmi annuali o semestrali, che indicano i campi interessati. I programmi sono resi noti alla cittadinanza mediante l’affissione di pubblici manifesti, per almeno 90 giorni consecutivi precedenti quelli delle operazioni cimiteriali, all’albo pretorio comunale, agli ingressi dei Cimiteri, dei Campi oggetto delle esumazioni, nelle Delegazioni Anagrafiche, negli spazi pubblici comunali, nei Consigli di Zona ed in tutte le strutture pubbliche di maggior affluenza, oltre che su questo Sito Web. La programmazione delle esumazioni viene, inoltre, comunicata per lettera ad uno parenti più prossimi del defunto.